November 30, 2011 / 8:14 AM / 8 years ago

Tangenti, arrestato vice-presidente Consiglio Regione Lombardia

Tangenti, arrestato vice-presidente Consiglio Regione Lombardia. REUTERS/Thierry Roge

MILANO (Reuters) - I carabinieri di Brescia hanno arrestato oggi Franco Nicoli Cristiani, vice-presidente del Consiglio della Regione Lombardia, nell’ambito di un’indagine su presunte tangenti in un traffico illecito di rifiuti, in cui sono state arrestate altre nove persone.

Lo hanno riferito oggi i carabinieri bresciani precisando che nella stessa operazione sono stati sequestrati anche due cantieri della Bre.Be.Mi - uno a Cassano d’Adda e uno a Fara Olivana - oltre a una cava a Cappella cantone nel Cremonese.

Per Nicoli Cristiani - imprenditore, esponente del Pdl e nato a Brescia - le accuse sono di corruzione e traffico di rifiuti illeciti. Oltre al vice-presidente del Consiglio della Regione Lombardia, nell’operazione sono finite in carcere altre tre persone: Pierluca Locatelli, dell’omonima azienda di smaltimento rifiuti, Giuseppe Rotondaro, coordinatore dello staff dell’Arpa e Andrea David Oldrati della società “Terra verde” che si occupava di consulenze per la Locatelli. Altre sei invece sono finite ai domiciliari.

100.000 EURO IN DUE BUSTE

Nel corso di una perquisizione nell’abitazione di Nicoli Cristiani, gli inquirenti hanno trovato in due buste contanti per 100.000 euro, a loro dire, frutto di una tangente a lui pagata da Locatelli per essere agevolato nei controlli sul proprio business.

Al momento non è stato possibile contattare gli interessati per un commento.

Dalle indagini è emerso che nei cantieri sequestrati della Bre.Be.Mi - che è parte offesa nell’inchiesta - finivano “rifiuti tossici tra cui anche scarti di lavorazione dell’acciaio tra cui anche Cromo”, come spiegato dal maggiore Dionisio De Masi, comandante del Reparto operativo dei carabinieri di Brescia.

“Seguiremo da vicino gli sviluppi dell’indagine ed essendo totalmente estranei ai fatti, dunque parte lesa, ci costituiremo in giudizio come parte civile chiedendo i danni ai responsabili”, ha fatto sapere Bre.Be.Mi in una nota.

Altre perquisizioni sono state effettuate nell’ufficio di Nicoli Cristiani nella sede della Regione Lombardia a Milano.

Sara Rossi -- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below