September 8, 2011 / 6:53 AM / in 8 years

India, arrestate 3 persone in Kashmir per bomba a Nuova Delhi

Un poliziotto delle forze speciali indiani sul luogo dell'attentato a Nuova Delhi. REUTERS/Parivartan Sharma (INDIA - Tags: CIVIL UNREST MILITARY POLITICS)

SRINAGAR (Reuters) - A seguito dello scoppio di una bomba davanti all’ingresso dell’Alta Corte a Nuova Delhi, la polizia indiana ha arrestato oggi tre persone.

I tre arrestati sono stati interrogati riguardo alla mail di rivendicazione per l’attentato dinamitardo contro l’Alta Corte.

Una bomba di due chili, nascosta in una valigetta fuori dall’ingresso principale del tribunale, ha provocato ieri la morte di 12 persone.

Funzionari di polizia hanno detto a Reuters di aver arrestato il proprietario di un Internet Café nella regione di Kishtwar nel Kashmir meridionale, da dove si sospetta sia stata spedita l’email.

Le autorità indiane stanno indagando sulla rivendicazione fatta dal gruppo militante Harkat-ul-Jihad Islami (Huji), gruppo legato ad al Qaeda con basi in Pakistan e Bangladesh. L’Huji ha già rivendicato attentati in India in passato.

Forze di sicurezza nel Kashmir indiano, che hanno preferito rimanere anonime, hanno però sollevato dubbi sulla rivendicazione, perché il gruppo militante non era più attivo nella regione da tempo e non avrebbe utilizzato un Internet Café per rivendicare l’attacco.

— Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below