July 4, 2011 / 8:48 AM / 8 years ago

Mladic portato fuori dall'aula del tribunale dell'Aia

L’AIA (Reuters) - L’ex comandante militare serbo-bosniaco Ratko Mladic oggi è stato condotto fuori dall’aula del tribunale Onu per i crimini di guerra dopo essersi rifiutato di dichiararsi colpevole o innocente, interrompendo anche il giudice nella lettura dei capi di imputazione a suo carico.

L'ex comandante serbo-bosniaco Ratko Mladic in aula nel tribunale internazionale per i crimini nella ex Yugoslavia. REUTERS/Valerie Kuypers/ANP/Pool

Il giudice ha poi recitato una dichiarazione di non colpevolezza a nome di Mladic, accusato tra l’altro di genocidio per il massacro di 8.000 musulmani uccisi nel 1995 a Srebrenica, il peggiore dai tempi della Seconda Guerra Mondiale, e per l’assedio a Sarajevo durato 43 mesi.

Nel tentativo di boicottare la sua seconda udienza da quando, catturato e arrestato, è stato estradato dalla Serbia a maggio, Mladic ha preso parte all’udienza ma ha passato diversi minuti a richiedere la nomina di un nuovo collegio di difesa. Ha chiesto anche di posticipare il proprio intervento, in cui avrebbe dovuto dichiararsi colpevole o innocente.

“No, no, non ascolterò queste cose senza il mio avvocato”, ha urlato Mladic togliendosi le cuffie per la traduzione simultanea mentre il giudice Alphons Ourie iniziava a leggere i capi di imputazione. “Chi sei? Non mi lasci respirare”.

Il giudice ha aggiornato l’udienza e ha fatto uscire il pubblico, e alla ripresa, qualche minuto dopo, ha letto il resto delle accuse, in tutto 11.

Mladic, 69 anni, è stato rappresentato da un avvocato d’ufficio. Il giudice ha detto che il tribunale vaglierà la possibilità di concedergli di essere rappresentato dai suoi avvocati: Milos Saljic e Alexander Mezyaev, un serbo e un russo.

Arrestato a maggio ed estradato all’Aia dopo 16 anni di latitanza, Mladic ha respinto le accuse di crimini di guerra definendole “riprovevoli” e “mostruose” quando, lo scorso mese, è stato accusato formalmente di crimini di guerra.

“CONDIZIONI IMPOSSIBILI”

All’inizio dell’udienza, Ourie ha chiesto più volte a Mladic di smettere di interagire con la galleria del pubblico, dove i familiari delle vittime di Srebrenica sedevano alla destra dell’ex comandante.

“Sento meglio con l’orecchio sinistro”, ha risposto Mladic, intendendo dire che stava solo girando la testa verso il giudice per sentirlo meglio.

Seduto senza il cappello in stile militare che indossava alla prima udienza, Mladic ha protestato contro il giudice lamentandosi di essere “vecchio”.

“Devo indossare un cappello perché sono troppo vecchio, e ho freddo. Un lato del mio corpo non funziona”, ha detto, forse riferendosi agli effetti di un ictus. “Voglio comunicare con lei in modo umano. Lei sta cercando di impormi condizioni impossibili - un avvocato che non voglio”.

Mladic è accusato di aver tentato di conquistare territori per i serbi dopo che la Bosnia, seguendo l’esempio della Croazia, lasciò la federazione yugoslava negli anni 90 dopo i cinque anni di guerra che portarono alla caduta dello stato balcanico. Nella guerra sono morte almeno 130.000 persone.

Il processo potrebbe portare alla luce che Belgrado sapeva o appoggiava le azioni che hanno portato al genocidio di Srebrenica, qualora Mladic dovesse sostenere di aver compiuto degli ordini, o esaudito dei desideri, dei leader politici.

Diverse centinaia di sopravvissuti alla guerra bosniaca oggi si sono raccolti a Sarajevo per chiedere alla corte un processo equo e rapido. Ma è improbabile che il processo abbia inizio prima dell’anno prossimo.

— Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below