February 24, 2011 / 4:55 PM / 8 years ago

Libia, dirigente francese per diritti umani: fino a 2.000 morti

Francois Zimeray, funzionario francese per i diritti umani, durante l'intervista concessa a Reuters. REUTERS/Benoit Tessier

PARIGI (Reuters) - Un alto funzionario per i diritti umani francese ha detto oggi che fino a 2.000 persone potrebbero essere morte nelle rivolte contro il leader libico Muammar Gheddafi.

In un’intervista concessa a Reuters, Francois Zimeray ha anche detto che ci sono prove evidenti che il leader libico ha commesso crimini contro l’umanità.

“La domanda non è se Gheddafi cadrà o meno, ma quando e a quale costo”, ha detto Zimeray nel suo ufficio al ministero degli Esteri.

“Per il momento i dati che abbiamo parlano di più di 1.000 morti, forse anche 2.000 secondo le fonti”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below