January 13, 2011 / 10:10 AM / 9 years ago

Consulta in camera di consiglio su legittimo impedimento

Il premier Silvio Berlusconi durante la conferenza successiva ai colloqui bilaterali con il cancelliere tedesco Angela Merkel. REUTERS/Fabrizio Bensch

ROMA (Reuters) - I 15 giudici della Corte costituzionale sono riuniti da stamattina in camera di consiglio per decidere sulla costituzionalità del legittimo impedimento, la legge che congela i processi al premier Silvio Berlusconi fino al prossimo ottobre, e la sentenza è attesa nel tardo pomeriggio.

Lo ha detto l’ufficio stampa della Consulta.

“La decisione è complessa, sono previsti due giri di tavolo. I tempi saranno piuttosto lunghi, anche se la sentenza arriverà entro sera”, ha detto un portavoce.

Ieri la Consulta ha ammesso il referendum abrogativo sulla legge, in una decisione che potrebbe essere superata oggi se il giudizio sarà di incostituzionalità. In questo caso riprenderebbero i tre processi in cui il premier è imputato a Milano — Mills e diritti tv Mediaset in primo grado e Mediatrade in fase di udienza preliminare.

Se la Consulta riterrà infondati i ricorsi presentati contro la legge dallo stesso tribunale di Milano, il premier potrebbe continuare ad avvalersi dello speciale legittimo impedimento che di fatto sospende i suoi processi.

Berlusconi ha detto ieri di essere “totalmente indifferente” all’esito della decisione della Corte, “ perché si tratta di processi ridicoli, basati - come ho giurato sui miei figli - su fatti inesistenti”.

La legge impugnata dice che il giudice “rinvia il processo ad altra udienza” quando imputati sono il presidente del Consiglio e/o un ministro del suo governo, perché essi si intendono “legittimamente impediti” dalle loro funzioni a comparire in tribunale. Ogni singolo rinvio può estendersi fino a sei mesi.

Si tratta però di una “legge a tempo”, perché il testo contiene anche il timer per la sua eliminazione: si applica per non oltre 18 mesi dalla sua entrata in vigore. L’effetto della legge dovrebbe avere termine nell’ottobre 2011 e fino ad allora i processi a Berlusconi sono di fatto sospesi.

— Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below