December 29, 2010 / 1:30 PM / 9 years ago

Brasile, per media Lula dice no a estradizione Battisti

Il presidente Lula. REUTERS

BRASILIA (Reuters) - Il presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva, il cui mandato terminerà alla fine dell’anno, ha deciso di non estradare in Italia l’ex militante dei Proletari Armati per il Comunismo Cesare Battisti. Lo annunciano oggi media brasiliani.

Globo News e l’influente quotidiano Folha de S.Paulo dicono sui loro siti web, senza citare fonti, che Battisti non sarà estradato.

Non è stato possibile per il momento contattare l’ufficio di Lula. Un annuncio ufficiale è atteso per oggi.

Nel 2009 la Corte Suprema del Brasile aveva deciso che Battisti doveva essere estradato per le condanne per omicidi commessi in Italia negli anni 70, ma la decisione finale spetta al presidente.

Battisti ha sempre negato di aver commesso gli omicidi e sostiene di essere un perseguitato politico. Lula gli ha garantito lo status di rifugiato nel gennaio 2009, decisione che ha alimentato tensioni con l’Italia.

— Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below