August 31, 2010 / 1:40 PM / 9 years ago

J.K. Rowling dona 10 milioni per la ricerca su sclerosi multipla

L'autrice di Harry Potter J.K. Rowling legge uno dei suoi libri durante una cerimonia a Washington (foto di repertorio). REUTERS/Larry Downing

LONDRA (Reuters) - L’autrice di “Harry Potter” J.K. Rowling ha donato 10 milioni di sterline per avviare una clinica specializzata in ricerca sulla sclerosi multipla (Sm), la malattia che ne ha ucciso la madre.

La clinica, basata presso l’Università di Edinburgo in Scozia, sarà intitolata alla madre della Rowling Anna, e l’autrice spera che possa divenire un centro di eccellenza mondiale di neurologia.

“Ho appena compiuto 45 anni, l’età in cui mia madre Anne morì per delle complicazioni legate alla sua Sm”, ha detto oggi la Rowling in un comunicato. “So che avrebbe preferito dare il suo nome alla clinica, piuttosto che porvi una statua, un’aiuola o una targa commemorativa, così questa donazione è anche a nome suo; e per ringraziarla di tutto ciò che mi ha dato nella sua vita davvero troppo breve”.

Si tratta della donazione più grande mai fatta dalla scrittrice, che si stima possegga più di 500 milioni di sterline grazie al successo globale dei suoi sette libri sul giovane mago, e la più grande che l’università abbia mai ricevuto in una sola volta.

— Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below