August 2, 2010 / 3:32 PM / 9 years ago

Camera, mercoledì in aula mozione sfiducia a Caliendo

ROMA (Reuters) - Sarà votata mercoledì alla Camera la mozione di sfiducia al sottosegretario alla Giustizia Giacomo Caliendo nel primo test per la tenuta della maggioranza di governo, dopo che 33 deputati finiani si sono staccati dal Pdl per formare un gruppo autonomo.

Parlamentari a Montecitorio in una immagine di archivio. REUTERS/Alessandro Bianchi

Lo ha deciso la conferenza dei capigruppo di Montecitorio secondo quanto riferisce il portavoce del presidente della Camera Gianfranco Fini, che ha presieduto la riunione.

Domani l’aula esaminerà i due decreti legge che restano da convertire prima della pausa estiva. Mercoledì alle 17 inizieranno le dichiarazioni di voto sulla mozione del Pd e dell’Idv su Caliendo e poi le operazioni di voto.

La mozione “impegna il governo ad invitare il sottosegretario Giacomo Caliendo a rassegnare le dimissioni da sottosegretario di Stato alla Giustizia”, si legge nel testo firmato da Dario Franceschini e Massimo Donadi, capigruppo di Pd e Idv a Montecitorio.

I finiani di Futuro e libertà, il cui voto è decisivo per la maggioranza, non hanno detto se sfiduceranno il sottosegretario, indagato nell’inchiesta su una presunta associazione segreta, la cosiddetta P3, ma cercheranno di fare fronte comune in aula con l’Udc.

“Ci vedremo domani nel primo pomeriggio per cercare di arrivare ad una convergenza con l’Udc, se ce ne sono le condizioni”, ha detto al termine della capigruppo Giorgio Conte in rappresentanza dei finiani, ma non ha voluto dire qual è l’orientamento attuale del gruppo. Fini ha detto di avere “idee chiarissime” sulla questione, senza precisare quali.

Diversi deputati finiani hanno detto nei giorni scorsi che Caliendo dovrebbe dimettersi perché indagato, ma altri sono freddi verso un atto di aperta sfiducia al sottosegretario. Altrettanta freddezza arriva dall’Udc. Il suo rappresentante alla capigruppo odierna, Angelo Compagnoni, non ha voluto dire come voterà il partito, rimandando alla riunione di domani con i finiani.

Secondo fonti politiche, Udc e finiani potrebbero astenersi, facendo abbassare il quorum e di fatto salvando Caliendo dalla censura della Camera.

Il voto sarà palese, ha detto il capogruppo del Pdl Fabrizio Cicchitto.

“Prendo per buono l’impegno dei finiani a dare sostegno alla maggioranza”, ha detto Cicchitto dopo avere definito “inaccettabile la mozione di sfiducia mentre è in corso un procedimento giudiziario”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below