June 7, 2010 / 7:02 AM / 10 years ago

India, Bhopal: 7 condanne,multa 10.600 dlr a Union Carbide

BHOPAL, India (Reuters) - Un tribunale indiano ha condannato oggi ad una multa di 500.000 rupie (10.600 dollari) l’ex unità locale dell’azienda chimica americana Union Carbide e a due anni di carcere ciascuno sette ex dipendenti, riconoscendoli colpevoli di negligenza per non aver impedito uno dei più gravi incidenti industriali della storia.

Nel 1984, l’impianto della Union Carbide di Bhopal, nell’India centrale, rilasciò una nube di gas tossico che provocò, secondo i dati del governo, la morte di 3.500 persone.

Gli attivisti sostengono invece che a seguito dell’incidente morirono complessivamente 25mila persone, tra i decessi immediati e quelli registrati nel corso degli anni successivi.

Tra i condannati, il più alto in grado è Keshub Mahindra, all’epoca dell’incidente presidente di Union Carbide India Ltd e oggi numero uno di Mahindra & Mahindra, produttrice indiana di veicoli e trattori.

I condannati possono presentare ricorso, processo che India può durare anni.

La sentenza ha riguardato solo i dirigenti indiani dell’ex unità locale di Union Carbide: per la compagnia e i dirigenti stranieri, sono stati istruiti processi separati.

— Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below