December 14, 2009 / 1:01 PM / 10 years ago

Berlusconi, Bersani:condanna violenza "senza se e senza ma"

Bersani oggi all'uscita dal San Raffaele. REUTERS/Alessandro Garofalo (ITALY - Tags: POLITICS CIVIL UNREST)

MILANO (Reuters) - Il segretario del Pd Pierluigi Bersani, dopo aver fatto visita all’ospedale San Raffaele al premier Silvio Berlusconi, ha espresso una condanna ferma della violenza, senza eccezioni.

“Bisogna rifiutare la violenza senza se e senza ma e bisogna ristabilire la civiltà politica, ma soprattutto la buona educazione”, ha detto uscendo dall’ospedale in cui Berlusconi si trova ricoverato da ieri sera dopo essere stato aggredito al termine di un comizio in piazza Duomo.

“Abbiamo fatto due chiacchiere - ha aggiunto - e l’ho trovato, nonostante tutto, di buonumore. Sono venuto a portargli la nostra solidarietà e gli auguri di pronta guarigione”.

A una richiesta di commentare le affermazioni del leader dell’Italia dei Valori Antonio Di Pietro che, attirandosi le critiche di tutta la maggioranza, ha sottolineato la corresponsabilità di Berlusconi nell’esacerbazione dei toni, Bersani ha risposto” Ognuno pensi per sé”.

— Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below