October 28, 2009 / 2:01 PM / 10 years ago

Inchiesta vip, pm chiede sette anni e due mesi per Corona

MILANO (Reuters) - Il pm di Milano Frank Di Maio ha chiesto oggi al termine della sua requisitoria la condanna a sette anni e due mesi di reclusione per Fabrizio Corona, l’agente fotografico accusato di estorsione per presunti ricatti ai danni di alcuni vip.

“Ho cercato di trovare un qualche appiglio per la concessione delle attenuanti generiche, ma non ci sono riuscito”, ha detto il pm nel corso della requisitoria. “Mi rammarico per come Corona ha gestito l’immagine della giustizia italiana fuori da queste aule: difendersi non vuol dire portare dispregio alla giustizia”.

Secondo Di Maio, “fare soldi è la dinamica emotiva che ha dominato ogni condotta di Corona”.

A dare il via all’inchiesta sui presunti ricatti a personaggi dello spettacolo e della politica fu nel 2007 la procura di Potenza. Successivamente, alcuni filoni sono stati trasferiti per competenza territoriale in altre città, tra cui Milano.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below