July 20, 2009 / 3:10 PM / 10 years ago

Escort, L'Espresso pubblica audio Berlusconi/D'Addario

Il premier Silvio Berlusconi oggi al "Milano Med Forum 2009". REUTERS/Alessandro Garofalo

ROMA (Reuters) - Il settimanale l’Espresso ha pubblicato oggi, sul suo sito, le registrazioni delle conversazioni telefoniche tra Patrizia D’Addario — la escort pugliese al centro dello scandalo delle feste con il presidente del Consiglio a cui partecipavano, a pagamento, molte giovani donne — e un uomo la cui voce sembra essere quella di Silvio Berlusconi.

Le registrazioni — effettuate dalla stessa D’Addario che le aveva già presentate presso la Procura di Bari che a sua volta le aveva secretate — confermano esattamente il contenuto delle conversazioni già uscito sui giornali italiani e stranieri nelle scorse settimane grazie ai racconti della 42enne escort pugliese.

“Materiale senza alcun pregio, del tutto inverosimile e frutto di invenzione”, la cui “veridicità e la liceità” erano già state contestate, ha commentato l’avvocato e consulente giuridico del presidente del Consiglio, Niccolò Ghedini. Tali intercettazioni, ricorda nella sua nota il parlamentare del Pdl, sono secretate; dunque “la pubblicazione integra è di per sé un illecito che dovrà essere perseguito, e nei confronti di chiunque ritenesse di riprendere tale materiale saranno esperite tutte le azioni legali del caso”.

Il presidente del Consiglio aveva definito quanto affermato dalla donna puro gossip montato ad arte dalla sinistra per colpirlo, aggiungendo che probabilmente qualcuno l’aveva “ben retribuita” per affermare tali falsità.

Il contenuto delle registrazioni è già in gran parte trapelato sui giornali, ma emerge anche qualche particolare fino ad oggi inedito.

In uno dei nastri diffusi dall’Espresso, si sente una voce attribuita al premier che, al termine di una festa a palazzo Grazioli, dà appuntamento alla D’Addario “nel lettone di Putin”.

In un altro nastro si sente la voce della D’Addario al telefono con Giampaolo Tarantini — l’imprenditore barese che avrebbe “fornito” ragazze per le feste di Berlusconi nel tentativo di accreditarsi presso il premier, ora al centro di un’inchiesta della magistratura per induzione alla prostituzione, in cui Berlusconi non risulta comunque indagato.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below