June 9, 2009 / 11:33 AM / 11 years ago

Crisi, Cei: aumentano disuguaglianze, tessuto sociale a rischio

Gente in fila a un salone per chi cerca lavoro, in una foto d'archivio. REUTERS/Denis Sinyakov

ROMA (Reuters) - Con la crisi aumentano in Italia le disuguaglianze, e questo mette a rischio il tessuto sociale. E’ quanto sottolinea la Conferenza episcopale italiana (Cei) in un comunicato.

“(Il) tessuto sociale ... va sfilacciandosi, a motivo delle disuguaglianze che aumentano invece di diminuire”, dicono i vescovi nel comunicato finale dell’Assemblea generale della Cei, svoltasi a Roma dal 25 al 29 maggio.

“Nessuno ignora il pesante impatto della sfavorevole congiuntura economica internazionale, di cui non si riesce a cogliere ancora esattamente la portata, né si intende minimizzare l’impegno profuso da chi detiene l’autorità. Resta però evidente che i costi del difficile momento presente ricadono in misura prevalente sulle fasce più deboli della popolazione”, sottolinea la Cei.

Da questa situazione, spiegano i vescovi, nasce “l’esigenza di avviare una prossimità ancora più concreta al mondo del lavoro, non limitandosi a riproporre modelli del passato”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below