May 26, 2009 / 10:52 AM / 10 years ago

A 16 anni minaccia col coltello fratello di 2 per avere 100 euro

NAPOLI (Reuters) - Un ragazzo di 16 anni è stato arrestato oggi a Napoli dopo aver puntato un coltello alla gola del fratellino di due anni, minacciando di ucciderlo se la madre non gli avesse dato 100 euro e le chiavi dell’auto, secondo quanto riferito dalla polizia.

Gli agenti sono stati costretti a intervenire due volte nell’abitazione della famiglia, nel quartiere napoletano di Poggioreale: la prima volta dopo che il 16enne ha malmenato la madre, accorsa in soccorso dell’altra figlia di 12 anni che stava subendo le botte del ragazzo, e la seconda quando i vicini allarmati da altre grida di aiuto hanno chiamato il 113.

Nel secondo intervento la polizia ha sorpreso il 16enne in camera da letto con un grosso coltello da cucina puntato alla gola del fratellino.

Il ragazzo è stato catturato per strada, accerchiato da alcune persone, mentre stava cercando di scappare.

Dopo il primo intervento della polizia, la madre non ha voluto denunciare il figlio che invece è stato arrestato circa due ora dopo.

Prima di essere arrestato il 16enne aveva cercato di nascondere il coltello da cucina con cui aveva minacciato il fratellino, sotto le lenzuola.

Il ragazzo da diversi mesi minacciava e picchiava la madre.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below