May 25, 2009 / 11:31 AM / 10 years ago

Sicilia, Lombardo azzera giunta per ripartire in 48 ore

Raffaele Lombardo. REUTERS/Antonio Parrinello

PALERMO (Reuters) - Il presidente della Regione Sicilia, Raffaele Lombardo, ha deciso oggi di azzerare la giunta, per ripartire “con chi ci sta” entro 48 ore, come ha annunciato lui stesso in una conferenza stampa.

“Questa giunta si azzera”, ha detto Lombardo (Mpa). “Mille segnali mi impongono di effettuare una revisione di quanto costruito. Andando avanti così non si fa l’interesse della Sicilia”.

“In 48 ore avremo una giunta in grado di ripartire e operare. Faremo i conti con chi sottoscriverà il programma”, ha aggiunto il governatore, precisando di non essere disposto a rinunciare “di un millimetro” e che “il Pd non farà parte di questo progetto”.

“La maggioranza c’è ma deve essere tale. Non ci sono i presupposti per altro”.

Lombardo ha spiegato che “non è tollerabile” che “i coordinatori dei partiti alleati finiscano per sabotare gli interessi della Sicilia”, e ha sottolineato che chi gli ha mosso dei rilievi “non potrà più lavorare con me”.

Il governatore ha poi invitato “gli assessori a dimettersi. Sarebbe spiacevole se dovessi provvedere io”.

Nel pomeriggio, dalla Sardegna, il segretario del Pd Dario Franceschini ha commentato: “Mi pare che stia esplodendo la coalizione che ha preso tanti impegni e ha fatto tante promesse al Mezzogiorno”.

“L’esplosione del centrodestra in Sicilia è il primo sintomo che quando si costruisce sulla carta senza fondamenta vere, solo sulle promesse che poi risulta impossibile mantenere, le cose non funzionano. Oggi c’è una crisi che si allargherà bene ad altre zone d’Italia”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below