May 23, 2009 / 2:40 PM / 10 years ago

Giustizia, Berlusconi: entro un anno separazione ordini

Il premier Silvio Berlusconi. REUTERS/Amr Abdallah Dalsh

ROMA (Reuters) - Il governo punta a introdurre la separazione delle carriere tra magistrati giudicanti e requirenti il prossimo anno.

Lo ha detto oggi il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, in un’intervista a Rtl 102.5.

“Ho garantito più volte che non mi ritirerò dalla politica se non quando sarà diventata legge dello Stato la separazione degli ordini” tra “il giudice che giudica e l’avvocato che accusa”, ha detto il premier nell’intervista, anticipata oggi alle agenzie prima della diffusione domani.

“(il progetto) Lo stiamo preparando e immagino sarà fatto nel prossimo anno”.

Berlusconi ha riproposto la necessità di una riforma dell’ordinamento giudiziario che preveda la separazione delle carriere dei giudici, dopo le motivazioni della condanna Mills che hanno riacceso le polemiche tra il premier e parte della magistratura.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below