May 9, 2009 / 8:33 AM / 10 years ago

Corea del Nord dice che non c'è bisogno di colloqui con il Sud

SEOUL (Reuters) - La Corea del Nord, che ha messo a rischio la sicurezza della regione minacciando di effettuare un secondo test nucleare, ha detto oggi che non intende avere colloqui con la vicina Corea del Sud perché questa “infanga” la dignità di Pyongyang.

Ieri la Corea del Nord ha respinto le aperture degli Stati Uniti per dei colloqui, dicendo che è inutile parlare con l’amministrazione Obama perché la sua “politica ostile” non lascia altra scelta a Pyongyang se non quella di potenziare il suo deterrente nucleare.

Questa settimana gli Usa hanno mandato in Asia Stephen Bosworth, l’inviato per la Corea del Nord, per cercare di bloccare la Corea del Nord dopo le tensioni create il mese scorso con il lancio di un missile e dopo le minacce di potenziare il proprio programma nucleare.

“Non c’è spazio per colloqui con il governo della Corea del Sud che infanga pubblicamente il nome della nostra repubblica e nega la nostra entità”, ha scritto l’agenzia di stampa nordcoreana Kcna citando un portavoce.

Per anni la Corea del Nord ha fatto leva sulla sua minaccia nucleare per ottenere concessioni dalla comunità internazionale.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below