April 1, 2009 / 3:07 PM / 9 years ago

Decreto sicurezza, Csm critica ronde,norme su stranieri e stupri

ROMA (Reuters) - Il Csm critica il decreto cosiddetto anti-stupri, in via di conversione alla Camera, che prevede anche le ronde di cittadini e l’estensione del tempo di permanenza degli immigrati nei Centri di identificazione ed espulsione da due a sei mesi.

Nel parere di 12 pagine, che oggi dovrebbe essere votato dal plenum del Consiglio superiore della magistratura essendo all’ordine del giorno, come spiega una fonte, si afferma che la norma sulle ronde potrebbe essere incostituzionale, e che l’estensione dei tempi di permanenza nei Cie violerebbe la direttiva europea.

Il parere dell’organo di autogoverno della magistrature solleva poi “perplessità” sul carcere obbligatorio per i responsabili di violenze sessuali.

Il discusso decreto è stato varato dal governo lo scorso febbraio.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below