August 30, 2019 / 11:12 AM / 4 months ago

Irlanda accusa Regno Unito di essere "totalmente irragionevole" in disputa backstop

Ministro degli Esteri irlandese, Simon Coveney a Parigi, Francia. REUTERS/Benoit Tessier

HELSINKI (Reuters) - L’Irlanda ha accusato la Gran Bretagna di essere “totalmente irragionevole” in merito alla Brexit, dicendo che Londra non ha avanzato alcuna proposta credibile per sostituire il ‘backstop’ al confine con l’Irlanda. Tuttavia il governo britannico ha precisato che in realtà ha proposto delle alternative per risolvere questo punto critico.

Tre anni dopo che il Paese ha votato in un referendum di abbandonare il blocco europeo, la Gran Bretagna si sta indirizzando verso una resa dei conti con l’Unione Europea per quanto concerne le modalità di uscita, che dovrebbe avvenire fra poco più di due mesi.

Il ministro degli Esteri irlandese, Simon Coveney, ha detto che l’equipe del Primo ministro britannico, Boris Johnson, non ha ancora offerto alternative concrete all’attuale progetto di ‘backstop’, che l’Ue vuole per garantire una frontiera aperta tra Irlanda ed Irlanda del Nord.

“Boris Johnson sta assumendo una posizione molto chiara e rigida, ma è una posizione totalmente irragionevole che l’Ue non può favorire e lo deve sapere” ha detto Coveney in un’intervista con la radio irlandese ‘Newstalk’.

Separatamente, parlando coi giornalisti al suo arrivo a Helsinki per una serie di colloqui con gli omologhi europei, Coveney ha detto: “Tutti vogliamo raggiungere un accordo, ma al momento dal governo britannico non è arrivato nulla di credibile per quanto concerne le alternative al backstop”.

“Se ci sono alternative al backstop che siano in grado di garantire lo stesso risultato, siamo pronti ad ascoltarle. E se riusciamo a trovare un accordo su queste basi, così sia. Ma deve essere credibile” ha aggiunto Coveney.

Il backstop attuale prevede che l’Irlanda del Nord, e potenzialmente tutto il Regno Unito, continuino a seguire molte regole Ue nel caso non si arrivi ad un accordo sulla Brexit, al fine di evitare controlli doganali al confine tra Irlanda ed Irlanda del Nord.

La Gran Bretagna ha sottolineato che le alternative tecnologiche ai controlli alle frontiere dovrebbero essere possibili nel momento in cui il backstop dovesse essere necessario, ma non ha rivelato i dettagli, scatenando un certo scetticismo a Bruxelles.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below