August 21, 2019 / 3:39 PM / 4 months ago

Pd apre a possibile nuovo esecutivo con M5S, detta condizioni

Un carabiniere all'ingresso del Quirinale. REUTERS/Alessandro Bianchi

ROMA (Reuters) - La direzione del Pd ha dato mandato al segretario Nicola Zingaretti di esplorare, nel corso delle consultazioni lampo al Quirinale, la possibilità di sostenere un nuovo governo dopo le dimissioni ieri del premier Giuseppe Conte.

Il principale partito d’opposizione si dice pronto a trattare con il Movimento 5 stelle la creazione di un governo dopo l’epilogo della coalizione con la Lega.

“Se queste condizioni troveranno riscontro nei prossimi giorni sulla base di una necessaria discontinuità e su largo sostegno parlamentare, ci assumeremo la responsabilità di dar vita a un governo del cambiamento per l’intera legislatura”, ha detto il segretario del Pd.

In caso contrario, il Pd è pronto ad andare al voto anticipato.

Zingaretti ha delineato cinque condizioni per la formazione di un nuovo esecutivo: L’”appartenenza leale” all’Unione Europea; il pieno riconoscimento della democrazia rappresentativa e delle regole che scandiscono la Carta Costituzionale, a partire dalla centralità attribuita al Parlamento; uno sviluppo economico che verta sulla sostenibilità ambientale; una svolta nelle politiche migratorie e un cambiamento della politica monetaria che apra un nuova stagione di investimenti.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below