August 13, 2019 / 3:47 PM / 9 days ago

Hong Kong, voli bloccati, Onu richiama all'ordine

HONG KONG (Reuters) - I voli in partenza da Hong Kong — uno degli aeroporti più trafficati al mondo — sono rimasti interrotti per il secondo giorno consecutivo, spingendo l’ex colonia britannica sull’orlo del caos causando un calo dei mercato azionari sui minimi da sette mesi. Secondo la leader di Hong Kong, Carrie Lam, il paese è sprofondato in uno stato di “panico e caos”.

Un cartellone utilizzato in segno di protesta da alcuni manifestanti, accorsi in migliaia presso l'aeroporto di Hong Kong per occupare il terminal delle partenze. REUTERS/Thomas Peter

L’alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani esorta le autorità di Hong Kong a limitare l’uso della forza e ad aprire un’inchiesta sull’operato delle forze dell’ordine, che gettando gas lacrimogeni per disperdere i manifestanti avrebbero violato la legge internazionale.

A dieci settimane dall’inizio delle proteste, l’escalation degli scontri tra manifestanti e forze di polizia ha messo a dura prova Hong Kong, cuore pulsante dei mercati asiatici, con migliaia di cittadini scesi in piazza a battersi contro l’erosione di libertà fondamentali e la graduale perdita di autonomia sotto la sfera d’influenza di Pechino.

Questa settimana, la Cina ha usato toni molto duri nei confronti dei manifestanti, accusandoli di utilizzare mezzi pericolosi per attaccare le forze dell’ordine e definendo gli scontri un “preludio al terrorismo”. Si tratterebbe di una della sfide più grandi per Xi Jinping dall’inizio del suo mandato nel 2012.

Secondo alcuni giuristi di Hong Kong, Pechino starebbe valutando l’adozione di leggi anti-terroristiche per riuscire a sopire le rivolte. Le operazioni di check-in sono state sospese alle 16,30 (le 11,30 italiane), all’indomani della chiusura dell’aeroporto — evento senza precedenti nella storia del paese — con migliaia di manifestanti accalcati davanti al terminal, intenti a sventolare bandiere e intonare cori.

“Guardate la nostra città, il nostro paese”, si è rivolta ai media Carrie Lam, visibilmente scossa, nel quartier generale del complesso governativo, un edificio che è stato fortificato dietro un barricata alta quasi due metri per ragioni di sicurezza. “Come possiamo sopportare che il nostro paese venga spinto nel baratro, e guardarlo mentre cade a pezzi?”.

Le proteste in corso si sono accese all’inizio dell’estate contro la legge sull’estradizione — che consentirebbe ai cittadini di essere inviati nella Cina continentale per essere processati — ma sono presto sfociate in una più ampia reazione anti-governativa.

In aeroporto, migliaia di manifestanti si sono raccolti nella sala arrivi e in alcuni angoli dell’area partenze, utilizzando trolley per bloccare le porte che danno accesso ai controlli doganali.

Muri e pavimenti sono tappezzati di messaggi degli attivisti, intervenuti pacificamente anche per spiegare ai viaggiatori i motivi delle proteste.

“Ci scusiamo per il disagio, ma stiamo lottando per il futuro del nostro paese”, si legge su uno dei cartelloni affissi in aeroporto.

“Credo che paralizzare il traffico aeroportuale possa essere efficace, convincere Carrie Lam ad ascoltare le nostre richieste... e fare ulteriori pressioni sull’economia di Hong Kong” spiega Dorothy Cheng, una diciassettenne che si è unita alle proteste.

I dimostranti sostengono di lottare contro la progressiva violazione dell’accordo “un paese, due sistemi”, che aveva in passato garantito al paese un certo grado di autonomia dopo che Hong Kong è tornata alla Cina.

Il nocciolo delle proteste è il mandato di Lam, che viene esortata a dare le dimissioni. La leader si dice tuttavia determinata a restare in carica.

“Le mie responsabilità vanno al di là di queste particolari proteste”, ha detto, lamentando le condizioni in cui versa il paese. Durante il suo discorso, l’indice di borsa delle bluechip scivolava al minimo da sette mesi, segnando una flessione di oltre il 2% e penalizzando i mercati asiatici.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below