August 12, 2019 / 3:15 PM / 10 days ago

Di Maio, Governo: M5s non vuole accordo con Renzi, su tempi voto decide Mattarella

Il vice primo ministro Luigi Di Maio mentre va ad un incontro in Parlamento. REUTERS/Remo Casilli

ROMA (Reuters) - Il M5s non vuole accordarsi con il Pd per evitare le elezioni, che sono necessarie ma nei tempi e nei modi che sarà il capo dello Stato a decidere.

Queste le parole il vicepremier e leader del movimento Luigi Di Maio, mentre la capigruppo al Senato si riunisce per calendarizzare la mozione di sfiducia della Lega nei confronti del premier Giuseppe Conte.

“Nessuno vuole sedersi al tavolo con [l’ex premier e leader Pd Matteo] Renzi”, ha detto Di Maio in una diretta Facebook.

“Per me bisogna andare al voto, ma è il presidente della Repubblica [Sergio Mattarella] che decide quando e come... Dobbiamo avere piena fiducia nel presidente perché sono le sue prerogative”, ha proseguito.

Per Di Maio Salvini ha “pugnalato alle spalle” l’Italia, ma ne pagherà il prezzo politico.

In occasione della mozione di sfiducia, ha spiegato Di Maio, “avremo senatori della Lega che fanno i ministri che voteranno la sfiducia a loro stessi. Credo sia giusto far dimettere i ministri della Lega che sono in questo governo”.

Il leader pentastellato ha poi aggiunto che “il M5s vuole che si apra al taglio dei 345 parlamentari. Noi siamo pronti, inoltreremo la richiesta alla presidenza della Camera”.

(Antonella Cinelli

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below