August 5, 2019 / 11:28 AM / 4 months ago

Bce, Nowotny non vede necessità nuovo QE

Il membro uscente del direttivo Bce e Governatore della Banca Nazionale Austriaca Ewald Nowotny. REUTERS/Leonhard Foeger

VIENNA (Reuters) - Ewald Nowotny, membro uscente del direttivo Bce, mette in dubbio in un’intervista l’utilità di ulteriori misure espansive e non vede la necessità di un nuovo round di Quantitative easing.

Due fonti hanno riferito a Reuters il mese scorso che un taglio dei tassi da parte della Bce sembra scontato in settembre, così come è probabile l’acquisto di bond governativi.

“Ho sostenuto questa manovra [il QE] quando l’obbiettivo era prevenire la deflazione, e ha avuto successo allora. Sono solo scettico rispetto a quanto ulteriori misure espansive possano avere un impatto positivo sull’economia reale”, ha detto il banchiere centrale in una intervista al settimanale austriaco Profil.

Nowotny verrà sostituito da Robert Holzmann a partire dal 1° settembre.

“Dobbiamo prepararci per una lunga fase di bassa crescita, bassa inflazione e alto debito”, ha concluso.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below