June 25, 2019 / 8:59 AM / 5 months ago

Tria non vede ostacoli ad accordo con Ue, target deficit 2019 prudente

Il Ministro italiano dell'Economia Giovanni Tria in parlamento a Roma. REUTERS/Remo Casilli

ROMA (Reuters) - Il ministro dell’Economia Giovanni Tria ha ribadito che il governo non vede ostacoli a un accordo con la Commissione europea per evitare la procedura di infrazione per debito eccessivo.

Intervenendo a un convegno alle porte della capitale, il ministro ha messo in evidenza quanto al target sul deficit per il 2019 che per un’economia a crescita zero come quella italiana, un obiettivo al 2,1% del Pil è “più che prudente”.

L’Italia, ha spiegato Tria, punta a tenere il deficit basso e a ridurre il debito non con maggiori tasse ma con una minore spesa corrente.

Roma rischia una procedura d’infrazione per deficit eccessivo da parte della Ue a causa dell’alto debito.

(Giuseppe Fonte)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below