June 14, 2019 / 9:30 AM / 6 months ago

Italia, valutazione negativa da istituzioni sovranazionali simile a pregiudizio, Savona

MILANO (Reuters) - I giudizi negativi espressi sull’Italia da istituzioni sovranazionali, enti nazionali e centri privati sono “prossimi a pregiudizi” perché non tengono conto dei due pilastri dell’economia del Paese, vale a dire la competitività delle imprese e il risparmio.

Lo dice il presidente di Consob Paolo Savona nel discorso preparato per l’incontro annuale della Commissione in corso a Milano.

“E’ come se l’Italia fosse collocata dentro la ‘caverna di Socrate’ dove le luci fioche della conoscenza che in essa penetrano proiettano sulle pareti un’immagine distorta della realtà”, dice Savona richiamando il libro settimo della Repubblica di Platone in cui si fa riferimento al processo subito da Socrate.

Savona spiega come l’Italia “contrariamente a importanti paesi sviluppati come Stati Uniti, Regno Unito, Canada, nell’eurozona Francia e Germania e nel resto del mondo Turchia e l’intero continente sudamericano, l’Italia non assorbe flussi di risparmio dall’estero ma ne cede in quantità superiori al suo debito pubblico”.

“Per la comunità europea e globale l’Italia non rappresenta un problema finanziario, ma una risorse alla quale molti paesi attingono per soddisfare le loro necessità”, aggiunge.

Savona poi punta il dito contro “l’insufficiente utilizzo” del risparmio italiano all’interno del Paese.

“Il risparmio interno ha sostenuto l’espansione dell’indebitamento pubblico senza causare efetti di sostituzione del debito privato”, spiega Savona. “Considerato che l’investimento in titoli si realizza impiegando risparmi che hanno già assolto gli obblighi tributari, è un dovere delle autorità di governo operare per ripristinare il convincimento che siano effettivamente ricchezza. Le regole e i comportamenti che contrastano con il raggiungimento di questo obiettivo vanno modificati” aggiunge.

Secondo Savona, infine, “il binomio fiducia-crescita riceverebbe un impulso certo e rilevante da un’azione congiunta del settore privato e pubblico italiano per attuare investimenti aggiuntivi nell’ordine di 20 miliardi di euro, utilizzando risparmio interno”.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below