June 10, 2019 / 7:03 AM / 5 months ago

Conte pronto a dimissioni senza compromesso con Ue, con procedura rischio mercati - Corriere della Sera

Il premier Giuseppe Conte. REUTERS/Piroschka van de Wouw

ROMA (Reuters) - Il premier Giuseppe Conte ripete che è pronto a dimettersi se non viene raggiunto un compromesso con la Ue sul debito ed evitata una procedura di infrazione che metterebbe a rischio i risparmi degli italiani.

In un colloquio con il Corriere della Sera, Conte avverte che una procedura di infrazione esporrebbe l’Italia alle fibrillazioni dei mercati e a un possibile downgrade da parte delle agenzie di rating.

“Se non è come a dicembre (quando era stato raggiunto un compromesso con la Ue sulla manovra di bilancio, ndr) rischiamo di andarcene tutti a casa. Di certo me ne vado io. Devo poter condurre insieme al ministro dell’Economia Giovanni Tria il negoziato senza distonie e cacofonie”, non solo sul debito ma anche per scegliere “un commissario europeo in quota italiana”.

Riguardo ai mini-Bot, nuovo terreno di scontro all’interno della compagine di governo, il premier sottolinea che la proposta della Lega presenta “molte crtiticità” anche tecniche, e non è mai stata portata all’esame di Palazzo Chigi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below