May 21, 2019 / 9:49 AM / 6 months ago

Governo, Conte: nessuna crisi, non mi sento sfiduciato

ROMA (Reuters) - Non c’è nessuna crisi di governo, e non c’è stato nessun contrasto ieri al Consiglio dei ministri.

Lo ha detto il premier Giuseppe Conte commentando le crescenti tensioni tra Lega e M5s che, secondo alcuni quotidiani, potrebbero portare anche alla fine dell’esecutivo dopo le Europee.

“Nessuna crisi, nessun diverbio, ieri in Cdm abbiamo affrontato i temi all’ordine del giorno [decreto famiglie e decreto sicurezza bis] e ci siamo aggiornati”, ha dichiarato il premier, confermando i rilievi mossi dal Quirinale nei confronti del decreto sicurezza voluto dal capo della Lega Matteo Salvini.

“Non mi sento affatto sfiduciato, rilievi e perplessità si affrontano in sedi opportune”, ha aggiunto Conte.

Ieri il sottosegretario della Lega a Palazzo Chigi Giancarlo Giorgetti ha definito non più super partes la posizione del premier, accusandolo di parteggiare per il Movimento 5 Stelle nella gestione dei frequenti conflitti interni alla coalizione di governo.

Secondo diversi giornali, Conte ieri sera in Consiglio dei ministri ha riferito di criticità segnalate dal Colle sul contestato dl sicurezza bis.

A tarda notte l’esame del testo è stato rinviato, con fonti del Carroccio che fanno sapere di contare in un’approvazione in settimana.

(Giuseppe Fonte)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below