May 3, 2019 / 9:31 AM / 6 months ago

Autostrade, Procura Avellino sequestra barriere su A16, Toninelli accusa

ROMA (Reuters) - La procura di Avellino ha disposto il sequestro delle barriere su 12 viadotti sulla autostrada A16 gestita da Autostrade per l’Italia del gruppo Atlantia contestando interventi di manutenzione successivi all’incidente del 2013 che causò la morte di 40 persone, secondo fonti giudiziarie.

Il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, ha commentato la notizia con un tweet in cui rilancia le critiche al gruppo controllato dalla famiglia Benetton, proprio nei giorni in cui si moltiplica la pressione su Atlantia perché partecipi al salvataggio di Alitalia.

Il ministero “da tempo aveva denunciato anomalie nella gestione di #Autostrade e ha collaborato con la magistratura. Ecco perché stiamo cambiando il sistema”, scrive il ministro pentastellato.

Toninelli ha avviato una procedura per togliere la concessione ad Autostrade, ritenendo che abbia responsabilità nel crollo del Ponte Morandi di Genova, che nell’agosto scorso ha causato la morte di 43 persone.

Oggi il ministro, in un intervento radiofonico, ha chiarito che il dossier Alitalia - dal quale Atlantia si è finora chiamata fuori - non andrebbe in nessun modo sovrapposto alla vicenda del crollo del Ponte Morandi [nS8N22000J].

“Non mischiamo le cose. Quando mischi i dossier sei ricattabile o fai compromessi al ribasso. La questione Alitalia è gestita dai commissari e da Fs”, ha detto il ministro.

Sui quotidiani oggi vengono registrate però aperture verso Atlantia da parte del sottosegretario leghista Giancarlo Giorgetti per favorire il coinvolgimento della società nel difficile salvataggio della ex compagnia di bandiera, per la quale sono in campo Ferrovie dello Stato e Delta, ma che ha bisogno di altri soci stabili.

L’AD di Atlantia ed ex AD di Aspi Giovanni Castellucci ha ribadito ancora ieri che il gruppo che controlla anche Aeroporti di Roma non può permettersi di partecipare al salvataggio di Alitalia, dato che ha troppi fronti aperti. Tra questi il manager ha citato anche la questione del Ponte Morandi oltre ad opere cantierabili bloccate al ministero di Toninelli.

Il sequestro odierno delle barriere dei viadotti avviene nell’ambito di un filone di inchiesta diverso da quello legato all’incidente di Acqualonga e riguarda la tratta tra Paiano e Benevento.

L’intervento non sta determinando interruzioni della viabilità, secondo Autostrade.

La società fa sapere che le sue strutture preposte forniranno alla magistratura tutti gli elementi di chiarimento necessari.

Nell’ambito del filone principale di questa inchiesta, lo scorso 11 gennaio l’allora amministratore delegato di Autostrade per l’Italia Giovanni Castellucci è stato assolto dal tribunale di Avellino, mentre tre attuali e tre ex dirigenti sono stati condannati a pene tra 5 e 6 anni nel processo di primo grado sull’incidente del 2013 sull’autostrada A16.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below