April 30, 2019 / 11:04 AM / 7 months ago

Italia, tasso disoccupazione marzo scende a 10,2%, giovani a 30,2% minimo da ottobre 2011

Nel mese di marzo il tasso di disoccupazione italiano scende portandosi al 10,2% dal 10,5% (rivisto da 10,7%) del mese precedente.

Lo rende noto Istat.

Gli analisti sentiti da Reuters si attendevano un tasso fermo al 10,7% nel mese osservato.

Il tasso di disoccupazione nella fascia di età 15-24 anni, ovvero l’incidenza dei giovani disoccupati sul totale di quelli occupati o in cerca di lavoro, cala al 30,2% dal 31,8% (rivisto) di febbraio, toccando il minimo da ottobre 2011.

Sale invece il tasso di occupazione, tornando al massimo registrato ad aprile 2008, al 58,9% dal 58,6% del mese precedente.

“A marzo l’occupazione è in ripresa dopo la sostanziale stabilità del mese precedente e tale aumento riporta il numero di occupati vicino ai livelli massimi registrati a metà del 2018”, commenta Istat nel comunicato.

La crescita occupazionale, osserva l’Istituto, riguarda entrambi i generi, con una significativa espansione delle classi di età più giovani e si concentra prevalentemente tra i dipendenti permanenti.

All’aumento degli occupati a marzo, si accompagna un forte calo dei disoccupati e la sostanziale stabilità degli inattivi. Il tasso di inattività è fermo infatti al 34,3%.

Di seguito i dati forniti da Istat:

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below