April 11, 2019 / 11:14 AM / 7 months ago

Julian Assange arrestato da polizia britannica in ambasciata Ecuador

LONDRA (Reuters) - Il fondatore di WikiLeaks Julian Assange è stato arrestato dalla polizia britannica che era stata invitata a entrare nell’ambasciata dell’Ecuador dopo il ritiro dell’asilo politico da parte del paese sudamericano.

Assange si era rifugiato nell’ambasciata londinese dell’Ecuador nel 2012 per evitare l’estradizione in Svezia, dove era ricercato per un’inchiesta su una presunta violenza sessuale. L’accusa è poi caduta, ma Assange teme di poter essere estradato negli Stati Uniti per affrontare le accuse federali per la pubblicazione su WikiLeaks di documenti riservati dell’amministrazione americana.

Le relazioni tra Assange e i suoi ospiti si sono rotte dopo che l’Ecuador lo ha accusato di far trapelare informazioni sulla vita personale del presidente Lenin Moreno. L’Ecuador ha parlato solo di una violazione delle condizioni di asilo.

Moreno ha detto che chiederà garanzie alla Gran Bretagna perché Assange non sia estradato in un Paese dove vige la tortura o la pena di morte.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below