April 1, 2019 / 11:33 AM / in 7 months

Brexit, portavoce May: né elezioni né nuovo referendum sono in interesse Paese

LONDRA (Reuters) - La premier britannica Theresa May non crede che nuove elezioni siano nell’interesse del Regno Unito, al pari di un nuovo referendum sull’uscita dall’Unione europea, ed è convinta di poter ottenere una maggioranza parlamentare a sostegno di un accordo che consenta un divorzio ordinato da Bruxelles.

Lo ha detto un portavoce del primo ministro britannico, sottolineando che May reputa l’accordo negoziato con l’Ue e già respinto per tre volte dal parlamento britannico il migliore possibile.

La premier non è riuscita a strappare il via libera del parlamento al suo documento nonostante la promessa di dimettersi in caso di voto positivo.

Il recesso di Londra alla mezzanotte del 12 aprile senza nessun accordo è ritenuto “probabile” dalla Commissione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below