February 25, 2019 / 1:44 PM / 9 months ago

Brexit,Tusk (Ue): più s'avvicina 29 marzo più probabile diventa estensione

Bruxelles, nella sede della Commissione Europea, lo scorso 20 febbraio: il capo negziatore Ue Michel Barnier, il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker e la premier britannica Theresa May. REUTERS/Yves Herman

SHARM EL-SHEIKH, Egitto (Reuters) - Il presidente del consiglio europeo, Donald Tusk, ritiene che un rinvio del termine entro cui deve avvenire l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea costituisca una “soluzione razionale”.

Parlando nel corso di una conferenza stampa in Egitto, Tusk ha detto: “Credo che nella situazione in cui ci troviamo un’estensione sarebbe una decisione razionale, ma il primo ministro May continua a ritenere che sarà in grado di evitare questo scenario”.

Tusk ha affermato di aver discusso con May “le conseguenze legali e politiche di una possibile estensione” del termine della Brexit, attualmente fissato al 29 marzo.

Tusk ha aggiunto che “è assolutamente chiaro che non c’è maggioranza alla camera dei comuni per approvare un accordo. Affronteremo una Brexit caotica o un’estensione. Più ci avviciniamo al 29 marzo, maggiore è la probabilità di un’estensione. E’ un fatto oggettivo, non un piano o un obiettivo”, ha concluso Tusk, “solo un fatto oggettivo”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below