February 19, 2019 / 1:24 PM / 9 months ago

Moda, muore lo stilista Karl Lagerfeld a 85 anni

PARIGI (Reuters) - Karl Lagerfeld, icona mondiale della moda da oltre 60 anni e storico direttore artistico di Chanel, è morto all’età di 85 anni.

Karl Lagerfeld nel 2008 per la sfilata Primavera/Estate di Chanel a Parigi. Foto del 3 ottobre 2008. REUTERS/Charles Platiau

Soprannominato il “Kaiser” o “Re Karl”, era nato ad Amburgo nel 1933 ed aveva debuttato da Balmain, poi era passato a Patou e Chloé prima di andare a lavorare nel 1965 per la griffe italiana Fendi (oggi gruppo Lvmh) e per Chanel dal 1983.

La sua assenza nell’ultima sfilata di haute couture della griffe, lo scorso 22 gennaio, aveva alimentato speculazioni sulla sua salute.

“Karl Lagerfeld ha scritto una pagina essenziale della leggenda di Gabrielle Chanel e della maison Chanel”, ha commentato in una nota Bruno Pavlovsky, presidente del ramo moda di Chanel.

Virginie Viard, braccio destro dello stilista da oltre 30 anni, gli succederà alla direzione artistica del marchio.

IL SALUTO DELLA MODA ITALIANA

Valentino Garavani, stessa generazione di stilisti che hanno fatto la storia della moda, ricorda su Instagram la giovinezza insieme a Parigi, con “le prime speranze”, il primo da Desses e Lagerfeld da Balmain, poi l’arrivo di entrambi a Roma. “Tu che mi facesti promettere senza successo di mai ritirarmi. Karl, mio amico, Karl genio gigantesco. La mia tristezza è enorme.. au revoir Karl”.

Così Giorgio Armani: “Ho sempre pensato che Karl Lagerfeld fosse un uomo straordinario per il suo talento nel lavoro e nella vita, che ha fuso fino a trasformarli in un’arte unica: il modo di essere Lagerfeld. Anche per questo, forse, pur disegnando per marchi dalla grande personalità, la sua presenza è stata così evidente e riconoscibile da lasciar trasparire sempre il gusto che provava nel disegnare, nel fotografare, nel preparare libri così come nell’allestire sfilate spettacolari. Sono molto colpito dalla sua scomparsa, non posso fare a meno di pensare che fino all’ultimo ha vissuto immerso nel suo piacere più grande: lasciar volare la fantasia dedicandosi al suo lavoro. Mi ricordo di lui quando molti anni fa ci trovammo a Tokyo per una sfilata di vari marchi internazionali. Non dimenticherò mai la gentilezza con cui mi accolse in questo gruppo importante”.

Tra i tanti, un pensiero arriva anche da Donatella Versace: “Oggi il mondo ha perso un’icona e un genio. Ricorderemo sempre il suo incredibile talento che ha insegnato tanto a tutti noi negli anni. Sentiremo la tua mancanza”.

Commenta infine, nel giorno d’avvio della settimana della moda milanese, il presidente della Camera della moda Carlo Capasa: “Lagerfeld era un’icona. Ha cambiato il corso della moda con la sua visione pionieristica, il suo straordinario talento e il suo genio creativo dall’infinita immaginazione (...) Ha contribuito in modo importante alla moda italiana perché ha fatto parte della famiglia Fendi. Siamo grati a Karl Lagerfeld e sentiremo la sua mancanza”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below