February 14, 2019 / 8:02 AM / 9 months ago

Cina, dati commercio migliori attese ma per effetto fattori stagionali

Componenti di turbine eoliche destinate all'export caricate su una nave a Lianyungang, Jiangsu, Cina. Foto del 27 gennaio 2019. REUTERS/Stringer

PECHINO (Reuters) - A gennaio l’export cinese ha segnato un inaspettato ritorno alla crescita dopo il tonfo segnato a novembre, mentre le importazioni sono scese meno del previsto.

Gli analisiti ritengono però che la dinamica sia legata più che altro a fattori tecnici e prevedono un indebolimento dei flussi commerciali di Pechino per effetto della disputa con gli Stati Uniti.

L’export cinese ha segnato una crescita di 9,1% su base annua in gennaio dopo -4,4% in dicembre, mentre le importazioni hanno segnato una discesa di 1,5% da -7,6% segnato il mese precedente.

Gli analisti interpellati da Reuters in un sondaggio avevano invece previsto una flessione, la seconda consecutiva, sia per le importazioni che per l’export.

Il surplus commerciale si è attestato a 39,16 miliardi di dollari da 57,96 miliardi di euro in dicembre, a fronte di attese per una discesa a 33,5 miliardi di dollari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below