February 6, 2019 / 9:07 AM / 10 months ago

Borsa Milano parte piatta, deboli i bancari, corrono Astaldi, Salini e Atlantia

Un trader di Unicredit al lavoro a Milano, il 13 giugno 2013. REUTERS/Alessandro Garofalo

MILANO (Reuters) - Piazza Affari parte debole come il resto d’Europa.

** Poco dopo l’avvio, l’indice FTSE Mib cede lo 0,15%, mentre l’allshare è piatto. Debole anche il benchmark Ftseurofirst300 che arretra dello 0,16%.

** Vendute le banche (-0,86% l’indice di settore) dopo il balzo di ieri. INTESA SANPAOLO cede l’1% circa dopo la diffusione dei conti 2018 ieri. Kepler Cheuvreux ha tagliato il prezzo obiettivo a 2,6 euro da 2,7 euro precedente. Morgan Stanley l’ha portato a 2,5 euro da 2,6 euro.

UNICREDIT cede lo 0,8%. Fa peggio BANCO BPM che perde l’1,6% nel giorno dei risultati.

** Ben comprata STM che rimbalza rispetto a ieri a +1,2%.

** Fuordi dal paniere corre ASTALDI (+6,7%), mentre SALINI IMPREGILO guadagna l’1,9%, quest’ultimo in scia del contratto per l’autostrada ceca. Inoltre, un quotidiano scrive che sono in arrivo le prime bozze dell’offerta di Salini Impregilo per il salvataggio di Astaldi.

** Bene anche ATLANTIA che guadagna l’1,5%. In un’intervista a un quotidiano, l’AD Castellucci ha detto che la società sta seguendo la privatizzazione dell’aeroporto Charles De Gaulle.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below