February 1, 2019 / 10:01 AM / in 9 months

Germania, settore manifattura in contrazione su domanda debole da Usa e Cina

Germania, nella fabbrica Porsche di Leipzig, il 13 dicembre 2018. REUTERS/Matthias Rietschel

BERLINO (Reuters) - Il settore manifatturiero tedesco a gennaio ha registrato la prima contrazione in oltre quattro anni, penalizzato dal peggioramento dei nuovi ordini in un contesto di domanda debole da parte di importanti partner commerciali quali Stati Uniti, Cina e Gran Bretagna.

L’indice Pmi a cura di Ihs Markit per la manifattura, che conta per circa un quinto dell’economia della Germania, è sceso il mese scorso a 49,7 da 51,5 di dicembre.

La lettura — inferiore alla soglia di 50 che separa la crescita dalla contrazione — è più debole della stima flash di 49,9.

“Il settore manifatturiero tedesco non ha mostrato alcun segnale di svolta a gennaio, con il calo del libro ordini che arriva al quarto mese consecutivo, aumentando di intensità”, commenta l’economista di Ihs Markit Phil Smith.

“Grazie a un forte aumento della produzione di beni di consumo, la produzione complessiva è rimasta a gennaio marginalmente in territorio espansivo, ma ci sono rischi crescenti per l’outlook a breve termine”, ha aggiunto.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below