January 24, 2019 / 1:15 PM / a year ago

Decreto dignità, Durigon: su causali va trovata soluzione più adeguata a mercato

MILANO (Reuters) - Dopo aver ridotto nel decreto Dignità la durata massima dei contratti a termine, ora è necessario concentrarsi sulle ‘causali’, le ragioni che il datore di lavoro ha l’obbligo di indicare.

A dirlo il sottosegretario al Lavoro, Claudio Durigon durante un convegno a Milano organizzato da alcune agenzie per il lavoro.

“Portare a 24 mesi [la durata massima dei] vari contratti credo sia un indirizzo giusto e reale. Sicuramente oggi c’è da lavorare sulle famose causali”, ha spiegato Durigon.

Il decreto Dignità — varato la scorsa estate — ha visto la riduzione a 24 mesi dai 36 inizialmente ipotizzati per la durata massima dei contratti a termine e ha reintrodotto l’obbligo di causali dopo i primi 12 mesi, in un passaggio particolarmente inviso alle imprese.

“Le causali possono trovare una soluzione più adeguata a quello che richiede il mercato....l’importante è che l’obiettivo che abbiamo condiviso è che si faccia in modo di avere più contratti a tempo indeterminato”, ha chiarito l’esponente della Lega.

(Sara Rossi)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below