November 22, 2018 / 3:07 PM / a year ago

Salvini a Moscovici: basta insulti a Italia, pazienza è finita

Il vicepremier Matteo Salvini. REUTERS/Max Rossi

ROMA (Reuters) - Il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini si rivolge duramente al commissario europeo agli Affari economici Pierre Moscovici, che secondo alcuni media ha detto in Parlamento a Parigi di non voler intavolare una trattativa “da mercanti di tappeti” sulla manovra italiana.

“Il popolo italiano non è un popolo di mercanti, di tappeti o di accattoni. Moscovici continua a insultare l’Italia, ma il suo stipendio è pagato anche dagli italiani. Ora basta: la pazienza è finita”, ha scritto Salvini in una nota.

Dopo la nuova bocciatura del progetto di legge di Bilancio da parte di Bruxelles, il governo ha ribadito di essere aperto al dialogo ma non è disponibile a toccare l’impianto di fondo della manovra che fissa il rapporto deficit/Pil al 2,4% per il prossimo anno.

Moscovici ha aggiunto che con il governo italiano ci può essere un accordo sulla base delle regole Ue.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below