November 16, 2018 / 12:38 PM / a year ago

Berlusconi rinviato a giudizio a Bari per processo escort

BARI (Reuters) - Il gup del tribunale di Bari, Rosa Anna Depalo, ha rinviato a giudizio Silvio Berlusconi per aver indotto un imprenditore a mentire sulla vicenda delle escort che tra il 2008 e il 2009 frequentarono le sue residenze private.

Il processo avrà inizio il 4 febbraio 2019.

Il gup ha invece dichiarato la propria incompetenza territoriale nei confronti dell’ex direttore dell’Avanti Valter Lavitola, accusato dello stesso reato, disponendo la trasmissione degli atti a Napoli.

L’inchiesta è stata coordinata dal procuratore aggiunto Pasquale Drago e dalla pm Eugenia Pontassuglia.

Secondo l’accusa, Berlusconi - all’epoca presidente del Consiglio - avrebbe fornito all’imprenditore barese Gianpaolo Tarantini, per il tramite di Lavitola, avvocati, un lavoro e circa 500.000 euro in contanti per convincerlo a mentire ai pm baresi che indagavano sulle escort, dicendo che l’ex premier non sapesse che le donne venissero pagate.

L’ex premier ha sempre respinto le accuse.

“Siamo tranquilli che a dibattimento il presidente Berlusconi sarà completamente assolto”, hanno commentato i suoi legali Nicolò Ghedini e Francesco Paolo Sisto.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below