November 16, 2018 / 10:17 AM / a year ago

Tap, perquisizioni sedi società in inchiesta su ipotesi inquinamento

BARI (Reuters) - I carabinieri del Noe (Nucleo operativo ecologico) hanno effettuato una serie di perquisizioni nelle sedi Tap di Lecce, Melendugno e Roma nell’ambito della nuova inchiesta condotta dalla procura di Lecce che ipotizza l’inquinamento della falda a ridosso del cantiere del gasdotto in zona San Basilio, in Salento.

Lo hanno riferito fonti giudiziarie, aggiungendo che sono stati iscritti sul registro degli indagati due manager e una ex manager del consorzio, e lo conferma Tap, un portavoce della quale ha comunicato a Reuters: “Stiamo prestando la massima collaborazione alle autorità inquirenti.

Nell’ambito delle operazioni — nell’inchiesta nata dall’ordinanza del sindaco di Melendugno, Marco Potì, del 24 luglio con cui è stato vietato il prelievo di acqua dai pozzi nell’area del cantiere per il superamento dei limiti di manganese, nichel, arsenico — i militari hanno sequestrato anche i documenti relativi ai risultati delle analisi svolte per conto dell’azienda sulla falda.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below