November 2, 2018 / 3:21 PM / a year ago

Usa verso deroga a sanzioni su petrolio Iran per otto Paesi

Il segretario di Stato Usa Mike Pompeo parla allo United Against Nuclear Iran Summit a margine dell'Assemblea generale Onu a New York , U.S. September 25, 2018. REUTERS/Darren Ornitz

WASHINGTON/SINGAPORE (Reuters) - Gli Stati Uniti dovrebbero risparmiare a otto Paesi le sanzioni Usa sull’Iran perché hanno drasticamente tagliato le importazioni di petrolio da Teheran, riferiscono due fonti.

La mossa, descritta da una fonte del congresso e da un’altra vicina alla situazione, conferma quanto scritto da Bloomberg secondo cui Washington consentirà agli otto Paesi di comprare il petrolio iraniano nonostante la riproposizione delle sanzioni a partire da lunedì 5 novembre.

Le fonti non hanno svelato i nomi dei paesi ma tra i principali clienti di Teheran ci sono Cina, India, Turchia, Giappone, Corea del Sud, Emirati Arabi, Grecia e Italia.

I principali importatori di petrolio iraniano, tutti in Asia, hanno chiesto una deroga alle sanzioni per poter continuare l’acquisto del greggio spiegando che un divieto totale determinerebbe una ulteriore impennata del prezzo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below