October 22, 2018 / 6:52 AM / a year ago

Di Maio: in lettera a Ue ribadiremo ragioni manovra e deficit a 2,4%

Il vicepremier Luigi Di Maio. REUTERS/Max Rossi

ROMA (Reuters) - Oggi l’Italia risponderà ai rilievi della Commissione Ue ribadendo le ragioni della manovra per il 2019 che prevede un deficit/Pil al 2,4% per il prossimo anno.

Lo ha detto il vicepremier 5 Stelle, Luigi Di Maio, precisando che l’Italia riconosce le istituzioni europee come interlocutori ed è “disponibile a sedersi al tavolo” per discutere.

Di Maio ha escluso che vi sia l’intenzione di uscire dall’euro.

“Lo spread si è impennato dall’insediamento del governo [a inizio giugno] sulla paura di una uscita dall’euro, non c’è questa intenzione”, ha detto il capo politico del M5s in una intervista alla radio Rtl 102.5.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below