October 11, 2018 / 7:08 AM / a year ago

Manovra, Siri: no inversione a U, con Tria confronto serrato ma no fuori righe

Il ministro dell'Economia Giovanni Tria alla Camera il 6 giugno 2018. REUTERS/Tony Gentile

ROMA (Reuters) - Il governo è attento alle indicazioni delle istituzioni e delle agenzie di rating ma non farà una “inversione a U” per quanto riguarda la manovra, ha detto oggi il sottosegretario alle Infrastrutture Armando Siri.

“Possiamo dire che non facciamo un’inversione a U, a proposito di manovra. Andiamo avanti, guidiamo con prudenza, rispettiamo gli stop, ma andiamo avanti”, ha detto il leghista Siri, che ha anche escluso patrimoniali, nel corso di un’intervista a Radio Capital.

“Col ministro (dell’Economia Giovanni) Tria c’è una discussione serrata ma che non va fuori dalle righe”, ha detto ancora il sottosegretario, rispondendo a una domanda sulle tensioni nel governo.

Ieri Reuters ha scritto che Lega e M5s stanno cercando un possibile sostituto di Tria al ministero, e che tra i nomi circola quello del vice ministro leghista Massimo Garavaglia.

Siri ha anche confermato che i Cir, i conti individuali risparmio, saranno in manovra e serviranno a finanziare, con un gettito previsto di 15 miliardi di euro, investimenti in infrastrutture. I Cir, ha detto il sottosegretario, consentiranno di acquistare fino a 3.000 euro di Btp, con deduzione fiscale e con l’azzeramento della cedola.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below