October 5, 2018 / 7:08 AM / a year ago

Manovra, Di Maio: nel mirino banche e imprese petrolifere, Tria non si cambia

Il ministro dell'Economia Giovanni Tria in aula alla Camera. REUTERS/Tony Gentile

ROMA (Reuters) - Le uniche agevolazioni fiscali che il governo ha messo nel mirino nell’ambito della manovra sono quelle di cui “si avvantaggiano banche e imprese petrolifere”.

Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio, escludendo un rimpasto di governo e soprattutto le dimissioni del ministro dell’Economia, Giovanni Tria.

“Nessun rimpasto. Squadra che vince non si cambia”, ha detto.

Il capo politico del Movimento cinque stelle dice di non vedere perché la Commissione europea debba respingere la manovra e aggiunge: “Siamo attenti ai mercati ma tra lo spread e i cittadini io scelgo i cittadini”.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below