September 28, 2018 / 7:43 AM / a year ago

BORSA MILANO amplia perdite zavorrata da finanziari, banche su minimi seduta

MILANO (Reuters) - A fine mattinata Piazza Affari amplia le perdite, con un calo superiore al 3%, zavorrata dai titoli finanziari e in particolare dalle banche.

Operatori a lavoro. REUTERS/Simon Dawson

I bancari risentono dell’allargamento dello spread, con il differenziale di rendimento tra Italia e Germania sul tratto decennale salito fino a 270 punti, dopo che ieri sera il governo ha annunciato un accordo per alzare al 2,4% del Pil il deficit nei prossimi tre anni.

Intorno alle 12,10 l’indice FTSE Mib cede il 3,33%, decisamente peggio delle altre principali borse europee. Tra ieri e oggi l’indice principale di Piazza Affari ha quasi dimezzato i guadagni registrati da inizio mese. L’Allshare segna -3,22%. Volumi per un controvalore di 1,33 miliardi di euro. Il paneuropeo Stoxx 600 scende dello 0,4%.

** L’indice dei bancari italiani è sui minimi di seduta e cede il 6,56%. Vendite soprattutto su BPER (-8,85%), BANCO BPM (in asta di volatilità dopo un calo dell’8,45%), UBI (-8,24%), UNICREDIT (-6,91%), INTESA SP (-6,8%), MEDIOBANCA (in asta dopo calo 5%).

** Male anche i titoli del risparmio gestito e delle assicurazioni. In particolare BANCA GENERALI e UNIPOL sono in asta dopo un calo vicino al 5%.

** Le tensioni sui titoli governativi pesano anche sulle utilities. ENEL cede oltre il 4%.

** nel listino principale riesce a mantenersi poco sopra la parità solo FERRAGAMO (+0,38%).

** Tra i titoli a minore capitalizzazione si segnala il ribasso di oltre il 19% di ASTALDI, che ha annunciato di aver presentato al Tribunale di Roma una domanda di concordato preventivo ‘con riserva’.

** TREVI, dopo l’avvio positivo, è passata in negativo. Oggi il Messaggero scriveva che le banche creditrici hanno dato il via libera alla manovra di rafforzamento da 370-410 milioni di euro, di cui 130 milioni di aumento per cassa e 240-280 milioni in conversione di crediti in strumenti finanziari partecipativi o equity, che porterebbe gli istituti al 22-24% del capitale.

** BIM cede oltre il 6% dopo aver rivisto in peggioramento la perdita del primo semestre 2018 a 109,3 milioni di euro (rispetto al dato di 61,8 milioni comunicato il 6 settembre scorso) per effetto di un incremento delle rettifiche sui crediti di 48,1 milioni a 61,4 milioni.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below