September 28, 2018 / 6:29 AM / a year ago

Manovra, Bagnai: rapporto debito/pil 2019 in calo anche con deficit a 2,4%

ROMA (Reuters) - Il rapporto debito/pil mostrerà nel 2019 un calo anche con un indebitamento a quota 2,4%.

Il premier Giuseppe Conte in Senato il 5 giugno 2018. REUTERS/Alessandro Bianchi

Lo dice il presidente leghista della commissione Finanze del Senato, Alberto Bagnai, commentando su Radio anch’io il nuovo quadro programmatico annunciato ieri dal governo.

“Un saldo sotto il 3% è perfettamente compatibile con la discesa del rapporto debito/pil, che infatti ci aspettiamo scenda l’anno prossimo”, ha detto Bagnai.

Il governo ha alzato l’indebitamento netto al 2,4% del Pil nei prossimi tre anni.

“Aspettiamo le 9 e vediamo cosa succede sui mercati. Può essere che ci sia un po’ di nervosismo ma è perfettamente comprensibile”.

Un deficit all’1,6%, come suggerito dal ministro dell’Economia Giovanni Tria, avrebbe aumentato “il vero rischio che i mercati temono, e cioè che l’Europa si sfasci”.

Secondo Bagnai, l’Italia non deve temere una reazione negativa da parte delle autorità europee.

“L’Europa ha un fronte molto difficile da gestire che è la Brexit, se vuole aprire un secondo fronte in Italia si accomodi. Ci fu un tedesco che aprì troppi fronti e non gli andò troppo bene”, ha concluso Bagnai in un chiaro riferimento ad Adolf Hitler.

(Giuseppe Fonte)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below