September 27, 2018 / 10:32 AM / a year ago

Manovra, fonte M5s: Tria insiste su deficit a 1,6%, minaccia dimissioni

Il ministro dell'Economia Giovanni Tria. Foto del 6 giugno 2018. REUTERS/Tony Gentile

ROMA (Reuters) - Il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, non intende cedere alle pressioni per aumentare il deficit oltre l’1,6% del Pil per il 2019, e ha minacciato le dimissioni su questo.

Lo riferisce una fonte governativa pentastellata a Reuters aggiungendo che Lega e 5S insistono per andare oltre il 2%.

“È una guerra di logoramento tra noi e Tria, il ministro non si muove da 1,6% e ha minacciato le dimissioni” ha riferito a Reuters una fonte governativa del Movimento 5 stelle che ha aggiunto: “Gli è stato risposto di andarsene”.

“A livello di maggioranza siamo concordi, non è necessario arrivare a 2,4% ma sopra il 2 sì”, ha aggiunto.

(Giuseppe Fonte)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below