4 ottobre 2017 / 09:32 / tra 2 mesi

Elettricità, relazione Authority: industria italiana paga 20% più di media Eurozona

ROMA (Reuters) - I prezzi lordi dell‘energia elettrica per i consumi industriali italiani sono stati nel 2016 superiori di circa il 20% alla media della zona euro, anche se la tendenza è al ribasso.

Un operaio al lavoro in fabbrica. REUTERS/Giorgio Perottino

Lo dice la relazione dell‘Autorità per l‘energia elettrica, il gas e il sistema idrico presentata oggi.

“I prezzi industriali italiani risultano più alti in media di un valore intorno al 20%, prossimo a quello registrato nel 2015. Uno scarto minore (+8%) è rintracciabile solo per l‘ultima classe a più elevati consumi (70.000-150.000 MWh/anno), mentre il picco (+31%) è per la prima classe di consumo (<20 MWh/anno)”, dice la relazione.

“Rispetto però al +30% medio del 2012, continua il trend, avviato nel 2013, di progressiva riduzione di tale differenziale, che ha interessato, in modo abbastanza omogeneo, quasi tutte le classi”.

E nel 2016, i prezzi italiani per l‘energia elettrica a fini industriali sono stati superati da quelli praticati in Germania e Gran Bretagna (nel primo caso per tutte le categorie di consumo tranne la prima, nel secondo caso per le ultime due categorie).

Per quanto riguarda i consumi familiari, le famiglie italiane con consumi medio-bassi pagano meno della media euro (-15% per la prima classe e -9% per la seconda), ma il differenziale negativo tende a diminuire rispetto agli anni passati. Per le altre classi di consumo, invece, i costi sono superiori alla media (+35% per l‘ultima classe).

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below