4 ottobre 2017 / 08:02 / tra 14 giorni

Italia, Pmi servizi settembre scende a 53,2, minimo da marzo

Un ristorante a Roma. REUTERS/Stefano Rellandini

ROMA (Reuters) - La crescita del settore dei servizi in Italia ha mostrato un rallentamento per il secondo mese di fila in settembre.

L‘indice Pmi per il comparto dei servizi elaborato da Markit/ADACI è sceso a 53,2 da 55,1 di agosto, mantenentosi tuttavia ben al di sopra della soglia di 50 che separa crescita da flessione ma toccando il minimo da marzo.

Un sondaggio Reuters condotto tra 14 analisti aveva previsto un calo più contenuto a 54,9.

Il sottoindice sui nuovi ordini è sceso a 53,2 da 55,0 al minimo da gennaio, ma quello sull‘occupazione per il settore dei servizi è migliorato rispetto al mese precedente.

Diffuso lunedì, l‘indice Pmi di Markit per il comparto manifatturiero ha visto l‘attività restare solida a settembre ma non mostrare l‘incremento che la maggior parte degli analisti si aspettava.

L‘indice Pmi composito - che traccia l‘andamento di servizi e manifattura assieme - è sceso a 54,3 in settembre rispetto a 55,8 di agosto, una lettura solida ma che ha segnato il minimo da marzo.

(Gavin Jones)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below