4 ottobre 2017 / 07:47 / 17 giorni fa

Borsa Milano in netto calo, giù Pirelli al ritorno in Borsa, vendute le banche

MILANO (Reuters) - Piazza Affari è in deciso ribasso a metà seduta in un contesto in cui prevalgono i realizzi e dove ci sono timori sulla crisi in Catalogna. Debutto amaro per Pirelli al ritorno in Borsa.

Trader al lavoro. REUTERS/Russell Boyce

“Oggi è giornata di prese di profitto e ci sono un po’ di preoccupazioni in giro”, commenta un trader.

** Intorno alle 12,30, l‘indice FTSE Mib cede l‘1,31%, l‘Allshare l‘1,24%. In Europa fa peggio l‘Ibex spagnolo che cede il 2,45%

** L‘indice paneuropeo FTSEurofirst300 cede lo 0,30%.

** Molto deboli le banche, negative in tutta Europa con uno stoxx settoriale in contrazione dell‘1,1%. Ieri la Bce ha chiesto alle banche su cui vigila di rafforzare ulteriormente i criteri con cui vengono coperti i nuovi crediti deteriorati. Le big UNICREDIT e INTESA SP perdono rispettivamente l‘1,96% e l‘1,54%. BPER perde il 2,8%. Fa peggio il BANCO POPOLARE in flessione del 4,4%.

** PIRELLI, al ritorno in Borsa dopo circa due anni, debutta in calo e cede il 2% a 6,37 euro rispetto al prezzo di collocamento a 6,5 euro. Il titolo ha aperto a 6,49 euro e ha toccato un minimo a 6,28 euro. “Pirelli è valutata ancora troppa cara e quindi il mercato vende”, osserva un broker. Forti i volumi sul titolo.

** Debole TELECOM (-0,7%) dopo che ieri il presidente della Cdp Claudio Costamagna non ha ecsluso l‘ingresso in Telecom. Secondo Akros, “questa esplicita dichiarazione del presidente della Cdp può dare carburante alla speculazione incrementale sul titolo”.

** Venduta FCA che cede l‘1,2% dopo la pubblicazione dei dati sulle immatricolazioni negli Usa in calo del 10% a settembre.

** Fra le small cap, scattano i profitti su BIANCAMANO, partita forte anche oggi, per poi passare in negativo e cedere il 14,63%. Ieri il titolo era balzato del 30,68%. La risalita è partita da venerdì corso quando il gruppo ha annunciato i risultati semestrali e ieri ha comunicato che è stata completata la sottoscrizione degli accordi con banche e società di leasing. Da oggi sul titolo non è consentita l‘immissione di ordini senza limite di prezzo.

** Giù anche FALCK RENEW che cede il 6,3% sul downgrade di Kepler che ha portato la raccomandazione a “hold” da “buy”, aumentando il prezzo obiettivo a 1,6 euro da 1,5.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below